La televisione italiana
 

Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?
1 | 2 | 3 |

SR2 10 Set 2017 21:45
Alla fine di questa commedia all'italiana che prefigurava pandemie che
avrebbero fatto strage di bbammbbini... finita, come previsto, a
tarallucci e vino...
Quanto ha speso lo stato per acquistare i vaccini?

Curioso che nessun italiano se lo domanda.
Dato che oramai lo scopo dell'operazione è evidente.



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Roberto Rosoni 10 Set 2017 22:24
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, SR2, il
Sun, 10 Sep 2017 21:45:00 +0200, ha scritto in it.media.tv a proposito
di "Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

> Dato che oramai lo scopo dell'operazione è evidente.

E' evidente che, come tutti gli antivax, sei un ******* Un totale *******
Questo è davvero evidente, sì.
Patrizio 10 Set 2017 22:39
"SR2" ha scritto nel messaggio news:op44pf$tbt$1@dont-email.me...

<Alla fine di questa commedia all'italiana che prefigurava pandemie che

ti ricordi il flop del 2010 ? Truffa bella e buona!

Ecco quanto ci è costato
il flop del vaccino
di ELENA DUSI
Ecco quanto ci è costato il flop del vaccino
La pandemia fugge. I costi dei vaccini restano. Ventiquattro milioni di dosi
acquistate dall'Italia contro il virus H1N1 al prezzo di 184 milioni di
euro, 10 milioni di dosi ritirate dalle fabbriche e distribuite alle Asl,
865mila effettivamente inoculate. La stragrande maggioranza delle confezioni
resta stoccata nelle farmacie delle Asl, nei centri vaccinali dei distretti
o negli studi dei medici di famiglia. Un viaggio tra le aziende sanitarie
italiane parla di frigoriferi pieni (i vaccini vanno conservati a 4 gradi
pena la loro degradazione) e di scetticismo fra i cittadini al centro della
campagna di immunizzazione. Oltre 20milioni di persone rientrano tra la
"popolazione eleggibile" da vaccinare secondo il ministero, ma solo 827mila
hanno porto il braccio alla siringa, con una proporzione del 3,99%. E se
l'Italia ha già deciso di donare il 10% delle proprie dosi (2,4 milioni)
all'Oms perché le distribuisca ai paesi poveri, la gran parte delle boccette
sembra avviata alla scadenza, prevista 12 mesi dopo la data di produzione e
quindi a scaglioni tra settembre e dicembre 2010. A quel punto, non resterà
altro da fare che buttarle.
doppio..massimo 10 Set 2017 23:57
SR2 wrote:

> Alla fine di questa commedia all'italiana che prefigurava pandemie che
> avrebbero fatto strage di bbammbbini... finita, come previsto, a
> tarallucci e vino...

mi devo essere perso qualcosa. In che senso "a tarallucci e vino" ?

--
Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare

B. Blutarski
Mork (era Mork) 11 Set 2017 00:17
SR2 ha pensato forte :
> Alla fine di questa commedia all'italiana che prefigurava pandemie che
> avrebbero fatto strage di bbammbbini... finita, come previsto, a tarallucci e
> vino...

Eh?

> Quanto ha speso lo stato per acquistare i vaccini?

Non credo piu' di quanto avrebbe speso se non fossero stati
obbligatori, visto che le dosi sarebbero teoricamente già disponibili
in quanto si parla di vaccini molto diffusi e gia presenti nel
calendario vaccinale, no?

> Curioso che nessun italiano se lo domanda.

E' la domanda che e' sbagliata. [cit]

> Dato che oramai lo scopo dell'operazione è evidente.

Non a me, me la spieghi?

--
E ora passiamo alle cose formali...
Roberto Rosoni 11 Set 2017 00:49
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
Patrizio, il Sun, 10 Sep 2017 22:39:33 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> La pandemia fugge. I costi dei vaccini restano. Ventiquattro milioni di dosi
> acquistate dall'Italia contro il virus H1N1 al prezzo di 184 milioni di
> euro, 10 milioni di dosi ritirate dalle fabbriche e distribuite alle Asl,

Che bello se si fosse lasciato perdere il vaccino e il virus avesse
mutato in una versione uomo-a-uomo:

https://it.wikipedia.org/wiki/Influenza_spagnola

Allora milioni di deficienti come te e come la signora Dusi avrebbero
passato il tempo a belare "il vaccino... le medicine... fate qualcosa...
maledetti... ve ne siete fregati dei rischi per risparmiare qualche
milione di euro..."

novax = sìtestadi*****o.
SR2 11 Set 2017 04:04
>
> E' evidente che, come tutti gli antivax, sei un ******* Un totale
> *******
> Questo è davvero evidente, sì.
>

Non sono antivax, sono antigregge.

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
SR2 11 Set 2017 04:18
>
> mi devo essere perso qualcosa. In che senso "a tarallucci e vino" ?
>


Mi pare logica spicciola...

Questa campagna di vaccinazione poggia su solide basi?
Ovvero, alla NON somministrazione di uno dei vaccini in oggetto
corrisponde un rischio concreto per la salute dei cittadini?

Già che i vaccini siano stati portati da 12 a 10 fa sorgere il dubbio.
Sentire poi parlare di pagamento di una tassa e di autocertificazione da
la botta di grazia.

Non a caso, all'inizio si parlava di perdita della patria potestà per i
genitori ribelli.
Proprio per dimostrare che l'operazione poggiava su delle fondamenta di
roccia.

Ma basta leggere il decreto, che lo capisco pure io che sono un *******
(cit.), per capire che la chiave di questa faccenda è la "precauzione".

Qundi, se i carabinieri non vengono più a prelevare pargoli urlanti di
genitori sciagurati...
Che cosa rimane di questa operazione se non l'acquisto di medicinali su
scala nazionale?

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
SR2 11 Set 2017 04:24
>
> Eh?
>

>
> Non credo piu' di quanto avrebbe speso se non fossero stati obbligatori,
> visto che le dosi sarebbero teoricamente già disponibili in quanto si
> parla di vaccini molto diffusi e gia presenti nel calendario vaccinale, no?
>

Cioè significa che lo stato aveva già acquistato tutti i vaccini
oggetto del decreto in quantità sufficiente per tutti i bimbi italiani?
o_O


>
> E' la domanda che e' sbagliata. [cit]
>

>
> Non a me, me la spieghi?
>

Ripeto, solo logica...
Zardoz 11 Set 2017 07:01
Il Sun, 10 Sep 2017 21:45:00 +0200, SR2 ha scritto:

> Alla fine di questa commedia all'italiana che prefigurava pandemie che
> avrebbero fatto strage di bbammbbini... finita, come previsto, a
> tarallucci e vino...
> Quanto ha speso lo stato per acquistare i vaccini?
>
> Curioso che nessun italiano se lo domanda.
> Dato che oramai lo scopo dell'operazione è evidente.


Sì è evidente che siccome siamo un popolo di ignoranti superstiziosi,
oltre che di complottisti, la copertura nazionale era ormai sotto la
soglia di sicurezza.

Paesi più civili hanno percentuali di copertura più alte senza nemmeno
dover mettere un obbligo per legge.


Un riepilogo sui vaccini, per te vale il punto 6:


I vaccini causano l’autismo. Non è vero.

L’incidenza di questo disturbo è identica nei bambini vaccinati e in
quelli non vaccinati, come dimostrano ampissimi studi effettuati anche su
individui che hanno un rischio particolarmente alto di sviluppare questo
disturbo, come i fratelli di bambini già autistici. Se il vaccino avesse
un ruolo nel causare o nel promuovere l’autismo troveremmo tra i vaccinati
una maggiore incidenza, cosa che non accade. Questa osservazione è
confermata dal dato indicante che le lesioni cerebrali alla base della
malattia sono presenti prima della nascita; infine, recenti ricerche hanno
dimostrato che l’autismo è diagnosticabile ben prima delle vaccinazioni.
Insomma, dire che i vaccini causano l’autismo è come dire che la terra è
piatta.


I vaccini indeboliscono le difese dei bambini. Non è vero.

I vaccini stimolano e rafforzano nella maniera più naturale il sistema
immunitario. Al contrario chi non si vaccina può contrarre il morbillo,
che provoca una prolungata e pericolosa soppressione delle difese, tale da
aumentare in maniera rilevante la mortalità per altre malattie negli anni
che seguono all’infezione.


Dieci vaccini sono troppi e vengono fatti solo in Italia. Non è vero.

I 10 vaccini vengono somministrati sostanzialmente con le stesse
tempistiche e con le stesse modalità in tutti i Paesi. La differenza è che
altrove le coperture sono alte perché i genitori vaccinano spontaneamente
i figli, mentre in Italia sono pericolosamente basse (come dimostrato
oggettivamente dai 4400 casi di morbillo) ed è stato necessario correre ai
ripari.


I vaccini vengono somministrati troppo presto. Non è vero.

I tempi delle vaccinazioni sono messi a punto sulla base di studi molto
ampi in modo da garantire da un lato la massima sicurezza e dall’altro la
più alta ******* possibile. Alcuni germi dai quali ci protegge il
vaccino esavalente (come la pertosse e l’emofilo di tipo B) sono
pericolosissimi nei primi mesi e anni di vita, per cui non bisogna
assolutamente ritardare la vaccinazione: senza alcun beneficio si
lascerebbe solo la porta aperta all’eventualità di gravi infezioni.


I vaccini hanno gravi effetti collaterali. Non è vero.

I vaccini sono i farmaci più sicuri che abbiamo, l’incidenza di gravi
effetti collaterali è minima (meno di un caso su un milione) e hanno un
rapporto rischio-beneficio estremamente favorevole nel momento in cui
paragoniamo i potenziali danni da vaccino (quasi inesistenti) con le
gravissime conseguenze che possono avere le malattie dalle quali la
vaccinazione protegge in maniera estremamente efficace.


I vaccini sono un grande affare per le case farmaceutiche. Non è vero.

Nel 2015 tutti i vaccini in Italia hanno fatturato 318 milioni di euro,
pari all’1,4% della spesa farmaceutica. I farmaci contro una sola malattia
per la quale non abbiamo il vaccino, l’epatite C, hanno fatturato sei
volte tanto. Ogni euro speso in vaccini ne fa risparmiare almeno trenta in
cure: il vero affare per le case farmaceutiche sono gli individui non
vaccinati e le malattie per le quali non abbiamo il vaccino.


I vaccini sovraccaricano il sistema immunitario. Non è vero.

Le singole sostanze in grado di stimolare una risposta immune si chiamano
antigeni. Gli attuali vaccini ne contengono circa 200. Basta un piccolo
graffio sulla pelle per mettere in contatto il sistema immune del bambino
con alcuni milioni di antigeni, una puntura di zanzara per esporlo a molte
migliaia. E’ stato calcolato che potremmo vaccinare contemporaneamente in
tutta sicurezza un bambino con diecimila vaccini, ma purtroppo ne abbiamo
molti di meno.


Chi è vaccinato diventa infettivo. Non è vero.

La maggior parte dei vaccini è costituita da singoli componenti virali e
batterici e pensare che da una miscela di sostanze possa nascere qualcosa
in grado di replicarsi e infettare è come temere che nel nostro
frigorifero da un dado da cucina possa generarsi un vitello. Altri vaccini
(morbillo, rosolia, parotite) contengono virus in grado di replicarsi, ma
notevolmente indeboliti e non in grado di infettare altri individui. I
vaccinati contro la varicella possono invece trasmettere il virus del
vaccino, ma molto raramente. Quanto raramente? Sette casi (senza alcuna
conseguenza) in ventidue anni.


http://www.lastampa.it/2017/09/09/italia/cronache/vi-svelo-le-fake-news-
sui-vaccini-CKxAu0TWU6ldfeKWo8KpVK/pagina.html
Roberto Rosoni 11 Set 2017 08:12
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, SR2, il
Mon, 11 Sep 2017 04:18:38 +0200, ha scritto in it.media.tv a proposito
di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

> Questa campagna di vaccinazione poggia su solide basi?

Certo.

> Ovvero, alla NON somministrazione di uno dei vaccini in oggetto
> corrisponde un rischio concreto per la salute dei cittadini?

Corrisponde all'evitare che avvenga un'epidemia.
Per talune malattie, difterite, polio, devastante, per altre con rischi
non b*****i di avere complicazioni gravi o gravissime.

> Già che i vaccini siano stati portati da 12 a 10 fa sorgere il dubbio.

Perché gli antivax, cavalcati da certa politica hanno fatto un tale ******* che
per ignavia politica si è voluto "mediare" anziché prenderli
tutti a doverosi calci in ******* Burioni si è detto dispiaciuto, ma
comunque meglio di niente.

> Sentire poi parlare di pagamento di una tassa e di autocertificazione da
> la botta di grazia.

Tassa non l'ho sentita, Autocertificazione per ragioni di intasamento
delle ASL.

>
> Non a caso, all'inizio si parlava di perdita della patria potestà per i
> genitori ribelli.

Vero. ma vedi il punto sopra. Politica pavida. Comunque non si è mai
parlato di sottrarre i bambini alle famiglie, ma di vaccinare i bambini
anche contro il parere dei genitori.

> Proprio per dimostrare che l'operazione poggiava su delle fondamenta di
> roccia.
>
> Ma basta leggere il decreto, che lo capisco pure io che sono un *******
> (cit.), per capire che la chiave di questa faccenda è la "precauzione".

Esattamente. I vaccini funzionano proprio così: Si fanno per
precauzione, perché altrimenti potresti contrarre il relativo morbo,
nota "potresti contrarre" e non "contrarrai".

> Qundi, se i carabinieri non vengono più a prelevare pargoli urlanti di
> genitori sciagurati...

...abbiamo dei politici pavidi. Ma comunque scatteranno multe.

> Che cosa rimane di questa operazione se non l'acquisto di medicinali su
> scala nazionale?

Una popolazione vaccinata e un'immunità di gregge ripristinata.
Roberto Rosoni 11 Set 2017 08:16
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, SR2, il
Mon, 11 Sep 2017 04:24:56 +0200, ha scritto in it.media.tv a proposito
di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>>
>> Eh?
>>
>
>>
>> Non credo piu' di quanto avrebbe speso se non fossero stati obbligatori,
>> visto che le dosi sarebbero teoricamente già disponibili in quanto si
>> parla di vaccini molto diffusi e gia presenti nel calendario vaccinale, no?
>>
>
> Cioè significa che lo stato aveva già acquistato tutti i vaccini
> oggetto del decreto in quantità sufficiente per tutti i bimbi italiani?
> o_O

Certo. La maggior parte delle vaccinazioni è sempre stata obbligatoria,
ma fino a poco tempo fa non erano contestate da una nuova generazione di
imbecilli laureati all'università della vita per cui si è reso
necessario il giro di vita.
Tieni presente che l'allarme è scattato quando per le vaccinazioni si è
sceso sotto il 95% e credo si sia arrivati ad un minimo di 80-85%.
Quindi come vedi la fornitura è sempre stata fatta per l'intera
popolazione o quasi.
Roberto Rosoni 11 Set 2017 12:43
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Mon, 11 Sep 2017 12:39:58 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> "SR2" <nontelodico@posta.net> ha scritto
>
>> Curioso che nessun italiano se lo domanda.
>> Dato che oramai lo scopo dell'operazione è evidente.
>
> Funzionaaaa!111!1
>
>
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/09/01/news/palermo_folla_per_i_vaccini_genitori_assaltano_l_asp_con_i_bastoni-174386706/?ref=twhr&timestamp=1504275545000&utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter&refresh_ce
>
> Cioe' una moda... ehm una roba che manco quando esce il nuovo aifone...

Però...
"[...]Momenti di tensione oggi, poco prima delle 14[...]"

Cioè, si offre un servizio primario solo fino alle 14.00...
Le bastonate ci stanno tutte.

--
Roberto Rosoni
doppio..massimo 11 Set 2017 22:42
Roberto Rosoni wrote:

>> Cioe' una moda... ehm una roba che manco quando esce il nuovo aifone...
>
> Però...
> "[...]Momenti di tensione oggi, poco prima delle 14[...]"
>
> Cioè, si offre un servizio primario solo fino alle 14.00...
> Le bastonate ci stanno tutte.

le vaccinazioni non sono esattamente un servizio urgente. Se ti vaccini
oggi o settimana prossima cambia veramente nulla.

Mica si parlava del pronto soccorso

--
Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare

B. Blutarski
doppio..massimo 11 Set 2017 22:56
SR2 wrote:

>> mi devo essere perso qualcosa. In che senso "a tarallucci e vino" ?
>
> Mi pare logica spicciola...
>
> Questa campagna di vaccinazione poggia su solide basi?
> Ovvero, alla NON somministrazione di uno dei vaccini in oggetto
> corrisponde un rischio concreto per la salute dei cittadini?

Questa e' la polemica iniziale, non la conclusione, se non si vuole
sembrare dei dischi rotti.

> Già che i vaccini siano stati portati da 12 a 10 fa sorgere il dubbio.

Si, brutta storia, o i 12 erano sbagliati oppure e' sbagliato lasciarne
fuori due.

> Sentire poi parlare di pagamento di una tassa e di autocertificazione da
> la botta di grazia.

Questa non l'ho sentita. Tipo l'autocertificazione per le multe con
l'autovelox per salvarsi, pagando, i punti della patente ?

Oppure e' un'autocertificazione tipo "si, ho prenotato, fate entrare mio
figlio a scuola che entro X settimane vi porto il certificato" ?

Questo sarebbe solo buon senso.

> Non a caso, all'inizio si parlava di perdita della patria potestà per i
> genitori ribelli.

E questa era una *****ata colossale che spero sia costata la carriera al
genio che l'aveva partorita.

> Proprio per dimostrare che l'operazione poggiava su delle fondamenta di
> roccia.
>
> Ma basta leggere il decreto, che lo capisco pure io che sono un *******
> (cit.), per capire che la chiave di questa faccenda è la "precauzione".

Tutta la vaccinazione e' "precauzione". Assumi un farmaco prima di
contrarre la malattia. Che alcune siano fondamentali penso siamo tutti
d'accordo.

Che altre siano opzionali siamo altrettanto d'accordo (l'anti febbre
gialla me la faccio solo se vado in posti dove c'e' la febbre gialla).

Poi c'e' tutta una serie di casi intermedi per cui sono legittime
opinioni diverse, come c'e' chi stipula assicurazioni con gradi di
copertura diversi.

Con la differenza che dei benefici di un'assicurazione ne godi solo
tu. Con i vaccini e' un bel po' diverso e se uno stato sceglia la
strategia di eradicare determinate malattie, la strategia va seguita
fino in fondo. Altrimenti sono davvero soldi buttati.

> Qundi, se i carabinieri non vengono più a prelevare pargoli urlanti di
> genitori sciagurati...
> Che cosa rimane di questa operazione se non l'acquisto di medicinali su
> scala nazionale?
******* c'entra, siamo mica a Sparta. Non puoi accusare il governo di
essere troppo duro (patria potesta' etc) e, quando smette di essere
cosi' trinariciutamente duro, accusarlo di aver fatto una farsa.

--
Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare

B. Blutarski
Roberto Rosoni 12 Set 2017 07:44
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Tue, 12 Sep 2017 03:59:59 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> "Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto
>
>> Una popolazione vaccinata e un'immunità di gregge ripristinata.
>
> Questo e' un medico, pultroppo ancora non lo radiano.
> Fate qualcosa, presto!11!
>
> https://www.youtube.com/watch?v=lZwCzpeszDI

Start... "...Diplomato in medicina omeopatica..." Stop..

> Piu' che l'immunita' di gregge, ci vorrebbe quella AL gregge....

Forza Darwin
Roberto Rosoni 12 Set 2017 08:16
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
doppio..massimo, il Mon, 11 Sep 2017 20:56:50 -0000 (UTC), ha scritto in
it.media.tv a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i
vaccini?":

> Oppure e' un'autocertificazione tipo "si, ho prenotato, fate entrare mio
> figlio a scuola che entro X settimane vi porto il certificato" ?
>
> Questo sarebbe solo buon senso.

Infatti è così.

>> Non a caso, all'inizio si parlava di perdita della patria potestà per i
>> genitori ribelli.
>
> E questa era una *****ata colossale che spero sia costata la carriera al
> genio che l'aveva partorita.

Notizia sempre riportata male, un po' come lo "ius soli" che non è uno
"ius soli".
In realtà non è che si parlasse di sottrarre il bimbo ai genitori, ma
solo di considerare la vaccinazione come una sorta di TSO.
Roberto Rosoni 12 Set 2017 08:17
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
doppio..massimo, il Mon, 11 Sep 2017 20:42:01 -0000 (UTC), ha scritto in
it.media.tv a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i
vaccini?":

> Roberto Rosoni wrote:
>
>>> Cioe' una moda... ehm una roba che manco quando esce il nuovo aifone...
>>
>> Però...
>> "[...]Momenti di tensione oggi, poco prima delle 14[...]"
>>
>> Cioè, si offre un servizio primario solo fino alle 14.00...
>> Le bastonate ci stanno tutte.
>
> le vaccinazioni non sono esattamente un servizio urgente. Se ti vaccini
> oggi o settimana prossima cambia veramente nulla.
>
> Mica si parlava del pronto soccorso

Tu lavori fino alle 14.00?
Mork (era Mork) 12 Set 2017 13:09
Roberto Rosoni ha usato la sua tastiera per scrivere :
>> https://www.youtube.com/watch?v=lZwCzpeszDI
>
> Start... "...Diplomato in medicina omeopatica..." Stop..

Peccato, a 2:50 viene il meglio (per chi ha seguito il "golpe" di ieri
del gen. Pappalardo)

--
E ora passiamo alle cose formali...
carletto 12 Set 2017 14:10
"Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto

> Start... "...Diplomato in medicina omeopatica..." Stop..

Puo' essere diplomato pure in tiro con l'arco, o tifare per il Canicatti',
non e' rilevante.
Quello che e' rilevante e' che e', per lo Stato italiano, un *medico* in
attivita', specializzato in medicina interna e allergologia, regolarmente
iscritto all'ordine, e che soprattutto ci mette la faccia in quello che
dice. Fatelo radiare, oppure argomentate in modo circostanziato. Il resto e'
chiacchiericcio da commari.

carletto
Roberto Rosoni 12 Set 2017 18:10
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Mork,
il Tue, 12 Sep 2017 13:09:10 +0200, ha scritto in it.media.tv a
proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

> Roberto Rosoni ha usato la sua tastiera per scrivere :
>>> https://www.youtube.com/watch?v=lZwCzpeszDI
>>
>> Start... "...Diplomato in medicina omeopatica..." Stop..
>
> Peccato, a 2:50 viene il meglio

Azz! Pure! Effettivamente è il "campione ideale per i carletti...

--
Roberto Rosoni
Roberto Rosoni 12 Set 2017 18:13
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Tue, 12 Sep 2017 14:10:49 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> "Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto
>
>> Start... "...Diplomato in medicina omeopatica..." Stop..
>
> Puo' essere diplomato pure in tiro con l'arco, o tifare per il Canicatti',
> non e' rilevante.

E' rilevante quando dichiara di essere esperto di una forma di medicina
sciamanica nota come omeopatia.

> Il resto e'
> chiacchiericcio da commari.

Esatto. Le leggi italiane, l'opinione dell'Istituto Superiore di Sanità
e quella dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sono tutte per la
vaccinazione senza se e senza ma.
Questo è il fatto.
Le chiacchiere, come giustamente dici tu, stanno a zero.

--
Roberto Rosoni
Roberto Rosoni 12 Set 2017 18:17
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Tue, 12 Sep 2017 18:13:36 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> "Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto
>
>> Azz! Pure! Effettivamente è il "campione ideale per i carletti...
>
> Si', commare...

Ma davvero tu affideresti la tua vita o quella di un tuo figlio a quella
specie di caricatura del ventennio?!?

--
Roberto Rosoni
carletto 12 Set 2017 18:39
"Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto

> Ma davvero tu affideresti la tua vita o quella di un tuo figlio a quella
> specie di caricatura del ventennio?!?

Non l'ho deciso io che costui debba essere abilitato a fare il medico.
Evidentemente qualcuno, con l'autorevolezza di farlo, l'ha deciso.
Se ti sembra un soggetto pericoloso, fai un esposto, su.

carletto
Patrizio 12 Set 2017 20:39
"Roberto Rosoni" ha scritto nel messaggio
news:m5gbrc9di2o7g1pfn2thald31q71jtfub0@4ax.com...
<Che bello se si fosse lasciato perdere il vaccino e il virus avesse
<mutato in una versione uomo-a-uomo:

se...se fosse...allora...LA STORIA NON SI FA CON I SE ! SE MIA NONNA AVESSE
AVUTO LE RUOTE SAREBBE STATA UNA CARIOLA, PIRLACCIA !
Roberto Rosoni 12 Set 2017 20:44
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
Patrizio, il Tue, 12 Sep 2017 20:39:23 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
>
> "Roberto Rosoni" ha scritto nel messaggio
> news:m5gbrc9di2o7g1pfn2thald31q71jtfub0@4ax.com...
> <Che bello se si fosse lasciato perdere il vaccino e il virus avesse
> <mutato in una versione uomo-a-uomo:
>
> se...se fosse...allora...LA STORIA NON SI FA CON I SE ! SE MIA NONNA AVESSE
> AVUTO LE RUOTE SAREBBE STATA UNA CARIOLA, PIRLACCIA !
******* i vaccini non sono medicinali curativi, bensì preventivi, *******
Studia! Capra! Capra! Capra!
Roberto Rosoni 12 Set 2017 20:51
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Tue, 12 Sep 2017 18:39:05 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> "Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto
>
>> Ma davvero tu affideresti la tua vita o quella di un tuo figlio a quella
>> specie di caricatura del ventennio?!?
>
> Non l'ho deciso io che costui debba essere abilitato a fare il medico.

Ah, beh, certo, mica ci sono (anche, alcuni, taluni) medici ignoranti,
ingegneri incapaci, avvocati inetti. Hanno il pezzo di carta quindi sono
tutti perfetti per definizione, eh!

> Evidentemente qualcuno, con l'autorevolezza di farlo, l'ha deciso.
> Se ti sembra un soggetto pericoloso, fai un esposto, su.

Qua l'unico che si espone sei tu. Al ridicolo.
Roberto Rosoni 12 Set 2017 20:55
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Tue, 12 Sep 2017 18:39:37 +0200, ha scritto in it.media.tv
a proposito di "Re: Maaaaa... quanto hanno speso per i vaccini?":

>
> "Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto
>
>> E' rilevante quando dichiara di essere esperto di una forma di medicina
>> sciamanica nota come omeopatia.
>
> E' un medico, laureato in medicina, specializzato in medicina interna e
> allergologia, iscritto all'ordine dei medici, e in attivita'.
> Del resto non ce ne frega nulla.
> E' cosi' difficile da capire?

No, bastian carletto, non TE ne frega nulla. Per me invece un medico che
devia sull'omeopatia non ha più alcuna credibilità, al pari di un fisico
che diventasse veggente o un biologo che si professasse medium
spiritico.
Non ti chiedo se questo è così difficile da capire, perché per te tutto
è impossibile capire.
Loreto 12 Set 2017 21:12
carletto <spam@stogaz.it> wrote:
>
> "Roberto Rosoni" <roberto.rosoni@gmail.com> ha scritto
>
>> Una popolazione vaccinata e un'immunità di gregge ripristinata.
>
> Questo e' un medico, pultroppo ancora non lo radiano.
> Fate qualcosa, presto!11!
>
> https://www.youtube.com/watch?v=lZwCzpeszDI
> https://www.youtube.com/watch?v=RT816Q4J3UA
>
> Piu' che l'immunita' di gregge, ci vorrebbe quella AL gregge....

Santa ******* ma stai trollando?
Se no, mi spieghi cosa avrebbe detto di scientifico contro i vaccini che io
non l'ho capito?

--
olé
Loreto 12 Set 2017 21:14
carletto <spam@stogaz.it> wrote:

> dice. Fatelo radiare, oppure argomentate in modo circostanziato.

Ma argomentare che? Che legge i bugiardini? Che i bugiardini si chiamano
così? Che la scienza è opinabile? Che stando al ps nel sangue o aprendo i
cadaveri ha capito che l'immunità di gregge non esiste? Che ******* ha
detto che abbia un minimo di senso e che si possa confutare?

--
olé
pirex 12 Set 2017 21:54
Nel suo scritto precedente, Loreto ha sostenuto :
> carletto <spam@stogaz.it> wrote:
>
>> dice. Fatelo radiare, oppure argomentate in modo circostanziato.
>
> Ma argomentare che? Che legge i bugiardini? Che i bugiardini si chiamano
> così? Che la scienza è opinabile? Che stando al ps nel sangue o aprendo i
> cadaveri ha capito che l'immunità di gregge non esiste? Che ******* ha
> detto che abbia un minimo di senso e che si possa confutare?


Non ha detto nulla... però l'ha detto così bene!
E poi il comizio finale è un classico... del ventennio.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La televisione italiana | Tutti i gruppi | it.media.tv | Notizie e discussioni media tv | Media tv Mobile | Servizio di consultazione news.